I cookie ci aiutano a migliorare i nostri servizi. Utilizzando i nostri servizi, accettate il nostro utilizzo dei cookie. Per saperne di più.

Interruttori a tempo

Con gli interruttori a tempo brennenstuhl® è possibile regolare in maniera comoda e confortevole impianti di comando e dispositivi diversamente elettronici a orari prestabiliti.

I nostri interruttori a tempo della linea Primera comprendono interruttori a tempo standard e interruttori a tempo settimanale digitali per ambienti interni ed esterni.

Che sia digitale o meccanico, un interruttore a tempo aiuta ad automatizzare la vostra giornata quotidiana e al contempo a risparmiare corrente.

Informazioni importanti su Interruttori a tempo

Cos’è un interruttore temporizzato?

 

Cos’è un interruttore temporizzato?

Grazie agli interruttori temporizzati potete comandare automaticamente i vostri dispositivi elettrici comodamente con la presa. Spesso l’interruttore temporizzato viene utilizzato come antifurto. Tramite la sua funzione programmabile può accendere e spegnere la luce in stanze diverse. A sostegno di ciò è possibile sollevare ed abbassare le avvolgibili elettriche a orari prestabiliti per far sembrare la casa il più possibile abitata.

Come funzionano gli interruttori temporizzati?

Esistono due tipi di interruttori temporizzati: un interruttore temporizzato meccanico e uno digitale.

Interruttore temporizzato meccanico

Questo interruttore temporizzato presenta di solito un anello girevole che rappresenta un arco temporale di 24 ore: per questo motivo viene chiamato interruttore temporizzato giornaliero. Timer meccanico Di conseguenza questo interruttore temporale si accende e spegne ogni giorno alla stessa ora. Il tempo desiderato può essere impostato con una frequenza di 15 minuti.

L’interruttore temporizzato digitale

Viene comandato mediante il chip di un computer, che permette di impostarlo con una precisione al minuto. Il suo vantaggio: possono essere memorizzati orari e giorni diversi. Per questo motivo l’interruttore temporizzato digitale può essere utilizzato anche come interruttore temporizzato settimanale.

Timer settimanale digitale

Quanto consumano gli interruttori temporizzati?

Consumo degli interruttori temporizzati

Un interruttore temporizzato meccanico consuma circa 1 Watt all’ora. Ossia 24 Watt al giorno. Un interruttore temporizzato digitale consuma di norma una potenza leggermente più alta. Il consumo elettrico si attesta intorno ai 2 Watt all’ora. Ciò è dovuto al display LCD.

 

 

Quale interruttore temporizzato usare?

Quando devo scegliere quale interruttore temporizzato?

Prima di tutto è necessario sapere per cosa si vuole impiegare l'interruttore temporizzato, in modo da poter scegliere poi il corretto interruttore temporizzato. Di seguito vi elenchiamo alcuni esempi:

  • per la pompa di circolazione
  • per un termosifone
  • per un terrario
  • per lampade

Per le pompe di circolazione, i termosifoni e i terrai consigliamo un interruttore temporizzato meccanico, in quanto il punto centrale è l’accensione e lo spegnimento. D'altra parte consigliamo un interruttore temporizzato digitale per le lampade e le avvolgibili, in quanto è possibile programmare orari diversi per giorni diversi.

Quando si accende un interruttore temporizzato?

Nel caso dell’interruttore temporizzato meccanico, l’anello deve essere girato in senso orario fino a quando la freccia dell’anello interno indica l’ora attuale. Per poter impostare l’orario desiderato, la leva a bilanciere posta sull’anello d’impostazione deve essere schiacciata verso il basso.

Nel caso dell’interruttore temporizzato digitale si trovano spesso modelli diversi, ma quasi tutti gli interruttori temporizzati digitali sono forniti di un “Tasto PRG” o in alternativa di un “Tasto Set”, con i quali è possibile eseguire in tutta semplicità la programmazione. Per una spiegazione corretta leggere le istruzioni per l’uso specifiche del dispositivo. Interruttori a tempo Lampada

Quale interruttore temporizzato per ambienti esterni e quale per ambienti interni?

Se l’interruttore temporizzato serve per gli ambienti esterni, ad esempio per il giardino, la terrazza o simile, è meglio scegliere un interruttore che abbia una classe di protezione non inferiore alla IP44 (protezione contro corpi estranei e contro spruzzi d'acqua). Se si desidera un interruttore temporizzato per ambienti interni è del tutto sufficiente una classe di protezione IP20 (coperto).